LINKEDIN: i segreti per un profilo perfetto

17-06-2021
In questo pezzo sono elencate alcune strategie utili per creare un profilo su LinkedIn efficace e brillante.

In questo pezzo sono elencate alcune strategie utili per creare un profilo su LinkedIn efficace e brillante. Bisogna assicurarsi che esso sia completo e coerente con l’immagine che si vuole trasmettere di stessi e/o della propria azienda

Il profilo di LinkedIn è una pagina a scopo professionale che permette di gestire il proprio brand personale o aziendale. Risulta un’ottima maniera per farsi conoscere, per far sapere alle persone chi si è, chi o cosa si rappresenta e quali sono i propri interessi. Sarà un biglietto da visita tramite il quale le persone potranno reperire un nuovo contatto (detto anche “lead”) e rimanere aggiornate riguardo alle sue attività. In fase di preparazione bisogna assicurarsi, quindi, che il profilo sia completo e coerente con l’immagine professionale che si vuole trasmettere di sé stessi verso l’esterno.

Di seguito sono elencati suggerimenti per la creazione di un profilo di LinkedIn efficace:

  1. Aggiungere una foto del profilo professionale: una fotografia adeguata aumenta la credibilità del proprio profilo e aiuta a distinguersi dalla massa. Su LinkedIn, i membri con una foto del profilo ricevono un numero di visualizzazioni di 21 volte superiore rispetto ai membri senza foto. È possibile anche aggiungere un’immagine di sfondo per personalizzare il proprio profilo. Evitare foto non attinenti o che riguardano le proprie passioni extra-lavorative (es. no foto di mare o montagna).
  2. Porre in risalto il sommario: il sommario riassume in poche righe perché si è su Linkedin, quali sono i plus offerti dalla propria professionalità e cosa si sta cercando. È diverso dal riepilogo e, per sua natura, è più sintetico.
  3. Scrivere un riepilogo: la sezione Informazioni dovrebbe definire la propria missione, la propria motivazione e le proprie competenze alle persone che visualizzano il profilo. Quando si compila questa sezione, è preferibile inserire le informazioni più importanti nel primo o nei primi due paragrafi. Si possono utilizzare degli elenchi puntati se non ci si sente a proprio agio con la scrittura in paragrafi.
  4. Aggiungere tutte le esperienze lavorative e formative pertinenti: andrà tenuto aggiornato il profilo con tutte le esperienze professionali in linea con i propri obiettivi di carriera. Si possono anche aggiungere esempi multimediali per permettere di accedere rapidamente ad approfondimenti del proprio portfolio professionale.
  5. Aggiungere competenze pertinenti: un elenco di skill pertinenti sul proprio profilo aiuta a mostrare le proprie abilità agli altri membri, tra cui colleghi e addetti alla selezione del personale. Inoltre, consente agli altri di comprendere i propri punti di forza. Una volta aggiunte le competenze, i propri collegamenti possono confermarle. Se qualcuno le conferma, aumenteranno le probabilità che si venga trovati per opportunità correlate alle competenze possedute. È possibile anche mettere alla prova le competenze indicate sul profilo per dimostrare il proprio livello di preparazione.
  6. Richiedere segnalazioni da parte dei propri collegamenti: una segnalazione ha lo scopo di apprezzare o elogiare un collegamento, come un collega, un partner aziendale o uno studente. Non esiste un numero massimo di segnalazioni che si possono richiedere. Una volta accettata, la segnalazione sarà visibile alla propria rete per impostazione predefinita. Si possono anche nascondere le segnalazioni che si ritengono non idonee ai propri obiettivi professionali.
  7. Usare il misuratore dell’efficacia del profilo (detto Social Selling Index) per avere un’idea della qualità del proprio profilo.
  8. Infine, alcuni tips. Dopo aver creato e aggiornato le varie sezioni, si può iniziare a condividere il proprio profilo pubblico con una porzione più ampia della propria rete. Il profilo pubblico è una versione semplificata del profilo di LinkedIn completo che risulta nei motori di ricerca ed è visibile a tutti. È possibile promuovere il proprio profilo affinché appaia più in alto nei motori di ricerca creando un URL personale. Si può anche creare un badge per il profilo pubblico che si può aggiungere al proprio curriculum online, blog o sito Web dalla pagina delle impostazioni del profilo pubblico.